CGM ITALIA
FPF

News

  • 20/01/2020

    Rinnovo Canone 2020 - FAQ

    Proponiamo di seguito la lista delle domande più frequenti e relativa risposta sul Rinnovo Canone 2020.

    1. Quando verrà emessa la fattura?
    2. Dove verrà inviata la fattura?
    3. Come posso comunicare il mio SDI o la mia PEC?
    4. Cosa fare se la fattura non è presente nel cassetto fiscale?
    5. Come posso effettuare il pagamento?
    6. Quando devo effettuare il pagamento?
    7. Cosa posso fare se il MAV non arriva?
    8. Come posso modificare la modalità di pagamento prescelta da MAV a SEPA garantendomi la possibilità della fatturazione rateale senza costi aggiuntivi?
    9. Ricevo comunque una copia della fattura nella mia casella di posta?
    10. Sono in regime forfettario, posso avere la fatturazione cartacea invece di quella elettronica?


    DOMANDA 1: Quando verrà emessa la fattura?

    RISPOSTA: Il processo emissione delle fatture di Rinnovo Canone 2020 ha inizio nel corso del mese di Gennaio.

    Non appena emessa la fattura la stessa viene inviata allo SDI per la validazione, essendo una fattura elettronica. Se viene validata la stessa verrà inviata come copia di cortesia al cliente a mezzo email. 

    La copia di cortesia non ha valore fiscale ma solo di notifica di avvenuta emissione fattura al cliente.

    TORNA SU


    DOMANDA 2: Dove verrà inviata la fattura?

    RISPOSTA: La fattura viene inviata

    Se ci ha già comunicato il suo codice SDI riceverà la fattura nel suo sistema di fatturazione passiva o nella sezione "Le tue fatture ricevute" del suo Cassetto Fiscale.
     
    Se non ci ha ancora comunicato il suo codice SDI ma ci ha indicato una PEC la fattura verrà recapitta per PEC.
    In assenza di SDI e PEC la fattura verrà depositata nel suo Cassetto Fiscale.
     

    DOMANDA 3: Come posso comunicare il mio SDI o la mia PEC?
     
    RISPOSTA: Se non ha ancora comunicato il codice SDI o la sua PEC invii una mail all’indirizzo amministrazione.italy@cgm.com indicando nel testo il suo codice. Provvederemo a registrare il dato nella sua scheda anagrafica.
    Se la comunicazione arriva entro il 31/01/2020 il dato comunicato verrà utilizzato per le procedure di Fatturazione anno 2020.
    Se arriva oltre il 31/01/2020 sarà utilizzato per le prossime fatturazioni. In tal caso dovrà recuperare la fattura 2020 nel cassetto fiscale.
     

    DOMANDA 4: Cosa fare se la fattura non è presente nel cassetto fiscale?

    RISPOSTA: Occorre verificare presso il suo cassetto fiscale lo stato della fattura richiesta, selezionando "Le tue fatture ricevute" per quelle ricevute e consegnate oppure "Le tue FE passive messe a disposizione", variando il range di riferimento: "ultimi 3 mesi" a "ultimi 6 mesi".
     
     
    In caso di esito negativo (non rileva il file XML), potrà inviarci una mail a amministrazione.italy@cgm.com richiedendo l'invio del suddetto file a mezzo PEC.
     

    DOMANDA 5: Come posso effettuare il pagamento?
    RISPOSTA: Le modalità di pagamento per la fattura di Rinnovo Canone 2020 possono essere SEPA o MAV a seconda della modalità espressa in precedenza.
     
    MODALITA' DI PAGAMENTO CON ADDEBITO IN CONTO TRAMITE SEPA
    Se ha già aderito al pagamento tramite SEPA Direct Debit (addebito in conto) non dovrà preoccuparsi di nulla, perché il flusso di pagamento sarà gestito in automatico con la sua banca alle condizioni già concordate.
    • Se ha scelto unica soluzione le sarà addebitato l'intero importo
    • Se ha scelto pagamento rateale (6 rate) l'importo del rinnovo sarà fatturato in sei volte e per ciascuna rata sarà effettuato l'addebito.
     
    MODALITA' DI PAGAMENTO CON MAV
    Se non ha aderito al pagamento tramite SEPA, nei prossimi giorni riceverà, attraverso il servizio postale, il bollettino MAV che potrà pagare entro e non oltre il 31 marzo 2020:
    • presso la sua banca di fiducia o con l'home banking
    • presso un altro sportello bancario (senza l'aggravio di commissioni)
    • presso un qualsiasi ufficio postale (con l'aggravio della tassa postale)

    DOMANDA 6: Quando devo effettuare il pagamento?

    RISPOSTA: La scadenza del pagamento è a 60gg data fattura.

    Essendo le date di emissione della fattura differenti la scadenza viene convenzionalmente impostata al 31/03/2020.

    TORNA SU


    DOMANDA 7: Cosa posso fare se il MAV non arriva?

    RISPOSTA: Qualora si verificassero ritardi o disguidi bancari e il MAV non le venisse consegnato entro il 15/03/2020, potrà comunque provvedere al pagamento in tempo utile effettuando Bonifico Bancario (anche online).

    Intestato a: CompuGroup Medical Italia SpA
    Banca d’appoggio: Intesa Sanpaolo
    IBAN: IT 56 C 03069 415661 00000000037
    Causale: Rinnovo Canone 2020
     

    DOMANDA 8: Come posso modificare la modalità di pagamento prescelta da MAV a SEPA garantendomi la possibilità della fatturazione rateale senza costi aggiuntivi?

    RISPOSTA: Le basterà stampare e compilare il modello SEPA che trova al seguente LINK ed inviarlo in una delle seguenti modalità:

    • email all’indirizzo sepa.italy.it@cgm.com
    • con posta ordinaria a CompuGroup Medical Italia, Via Adriano Olivetti, 10 Zona ASI – 70056 Molfetta (BA)
    I campi da compilare sono i seguenti:
    • SEPA rate bimestrali oppure SEPA Unica soluzione
    • Dati anagrafici e fiscali
    • IBAN
    • Firma

    TORNA SU


    DOMANDA 9: Ricevo comunque una copia della fattura nella mia casella di posta?

    RISPOSTA: Nella casella di posta ordinaria (no PEC) si riceve la copia di cortesia della fattura. Tale documento non ha valore legale rispetto all'originale elettronico. Serve solo come notifica di avvenuta emissione della fattura.


    DOMANDA 10: Sono in regime forfettario, posso avere la fatturazione cartacea invece di quella elettronica?

    RISPOSTA: CGM è obbligata alla fatturazione elettronica sia attiva che passiva.

    Le suggeriamo di stampare la copia di cortesia che riceverà nella sua casella mail e consegnarla al suo commercialista come faceva in

    passato.

    TORNA SU


Richiedi CLICKDOC Teleconsulto